CROSTATA DI FICHI E RADICCHIO TARDIVO DI TREVISO CON GELATO ALL’OLIO DI OLIVA DEI COLLI EUGANEI e NOCI

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 400 gr. pasta frolla
  • 100 gr. farina di mandorle
  • 100 gr. zucchero
  • 1 uovo
  • 100 gr. burro
  • 100 gr. fichi secchi
  • 1 cespo radicchio rosso tardivo di Treviso (Il Radicchio Rosso di Treviso IGPdeve provenire dall’area tipica posta fra le province di Treviso, Padova e Venezia e deve essere ottenuto secondo la tradizionale tecnica di forzatura ed imbianchimento).
  • 3 noci
  • 1 cucchiaio olio extravergine di oliva dei Colli Euganei
  • 300 gr. circa gelato alla crema

PREPARAZIONE

Una ricetta della tradizione rivista in modo creativo con l’aggiunta del radicchio di Treviso prodotto nei nostri territori padovani e da un gelato che vuole esaltare anche nel dessert l’eccellenza dell’olio extravergine dei colli Euganei.

Stendere la pasta frolla e foderare l’interno di una tortiera.

In una ciotola montare assieme la farina, il burro, lo zucchero e l’uovo fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Sbollentare il radicchio tardivo di Treviso in acqua bollente zuccherata per qualche istante.

Tagliare il radicchio in piccoli pezzi ed aggiungerlo all’impasto precedentemente realizzato.

Versare il composto nella tortiera e cucinare in forno a 170° C per 45 minuti circa.

Aggiungere al gelato alla crema le noci tritate e un filo d’olio d’oliva ed amalgamare il tutto.

Servire la crostata di radicchio e fichi calda accompagnata dal gelato ed eventualmente da un cucchiaio di crema pasticcera.